Art.8 - Nucleo Protezione Civile Carabinieri Torino

Vai ai contenuti

Menu principale:

Art.8

 

Articolo 8
Volontari


1. Possono espletare l'attività di volontariato all'interno dell'Organizzazione, nelle modalità specificate dai successivi commi del presente articolo le seguenti figure:

a. Gli aderenti;
b. I tirocinanti;
c. Gli aggregati ordinari;
d. Gli aggregati esterni.


2. Sono aderenti coloro che hanno ottenuto l'ammissione all'Organizzazione secondo quanto previsto dall'articolo 6 del presente statuto.

3. Sono tirocinanti quei soci A.N.C. che avendo già presentato domanda di iscrizione hanno ottenuto dalla Giunta Esecutiva l'autorizzazione all'inizio del tirocinio formativo. Nel periodo di tirocinio l'aspirante partecipa alle attività dell'Organizzazione, senza indossarne l'uniforme, con compiti di pura osservazione dell'attività dell'aderente. Il periodo di tirocinio termina comunque in occasione della delibera del Consiglio Direttivo, in caso positivo il tirocinante acquisisce la qualifica di aderente, in caso di delibera negativa egli cessa dal ruolo e perde ogni diritto di collaborare con l'Organizzazione.

4. Sono aggregati ordinari quei soci A.N.C. che occasionalmente ed in caso di comprovata necessità aiutano l'Organizzazione nell'assolvimento delle attività previste. Il loro impiego deve essere autorizzato dalla Giunta Esecutiva.

5. Sono aggregati esterni coloro che, pur non essendo soci A.N.C., sono in possesso di particolari professionalità, necessarie all'assolvimento di compiti continuativi o temporanei. Il loro impiego deve essere autorizzato dalla Giunta Esecutiva.

6. I soggetti di cui ai commi 4 e 5 del presente articolo, nel periodo di aggregazione, sono equiparati agli aderenti per i soli fini delle attività operative di volontariato. In particolare questi soggetti con riferimento all'ari. 7 godranno dei diritti di cui al comma I punto e, ed avranno gli obblighi di cui al comma 2 punti a, b, c, d.

7. Ogni forma di rapporto economico con l'Organizzazione, derivante da lavoro autonomo o dipendente, è incompatibile con la qualità di volontario.

8. Tutti coloro, di cui al comma I del presente articolo, che in qualsiasi ruolo o forma prestano la loro opera di volontariato a favore dell'Organizzazione:

a. Lo fanno a titolo gratuito;
b. Non possono essere retribuiti nemmeno da eventuali diretti  beneficiari;
c. Si uniformano al presente statuto, a tutte le delibere dell'Organizzazione ed alle sue modalità operative, ed in particolare a quelle in tema di comportamento ed uniformi;
d. Rispettano ed eseguono le direttive impartite dai responsabili dell'Organizzazione.




Torna all'indice

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu